0444 340881 Dal Lunedì alla Domenica 8:30 - 12:30 | 14:30 - 19:00 Viale Trieste 56/B, 36075 Montecchio Maggiore (VI)

Shinrin-Yoku: Scaricare lo Stress con il Bagno nella Foresta

shinrin yoku

Da qualche anno sta prendendo sempre più piede una pratica Giapponese che si chiama Shinrin-Yoku, conosciuta anche come “Forest Bathing” e tradotta in italiano in: Bagno nella foresta.

Perché dovremmo aver bisogno dello Shinrin-Yoku?

Ormai siamo sempre più chiusi nella nostra bolla tecnologica. Camminiamo con il cellulare in mano, viviamo il 90% della nostra vita dentro un ufficio illuminato da luce artificiale, usciamo sempre di fretta per raggiungere casa o ufficio nel minor tempo possibile senza prestare la benché minima attenzione al mondo che ci circonda.

Se solo prestassimo un po’ più di attenzione, persino in mezzo al traffico caotico di una città come Roma o Milano, potremmo avvertire il cinguettio degli uccelli, il canto delle cicale o il sussurrare degli alberi mossi dal vento. Eppure nessuno ci fa caso. Troppo presi a correre da una parte all’altra della città.

Prendersi una pausa

bagno nella foresta

Direttamente dal Giappone arriva una pratica che sembra dare una soluzione a questo stato di trans e che promette di eliminare lo stress ed ritrovare se stessi e la propria felicità: si chiama Shinrin-Yoku.

In cosa consiste? Semplicemente ci si “immerge” in un bosco o in una foresta per almeno un paio d’ore a settimana. Senza telefono o altro. Soli con noi stessi, beandoci della natura che ci circonda. Non serve una meta, non serve progettare un percorso, dobbiamo semplicemente ascoltare il nostro corpo e il nostro istinto. Possiamo anche stare fermi in mezzo a un sentiero o a una radura a non fare nulla.

Una volta ricaricati si può tornare alle proprie vite, pregustandoci il prossimo “bagno” in solitaria del fine settimana.

Shinrin-Yoku nella vita di tutti i giorni

parco

Non è necessario attendere il fine settimana per praticare lo Shinrin-Yoku,  come non è necessario andare in una foresta o in un bosco per entrare in contatto con la natura. Come ho detto qualche paragrafo più su, anche in una città rumorosa e caotica è possibile ascoltare la musica della natura.

Anche il semplice parco cittadino può rivelarsi un ottimo luogo dove praticare lo Shinrin-Yoku. Prima di andare a lavoro, in pausa pranzo o all’imbrunire, possiamo darci un appuntamento fisso dove ascoltare e osservare la vita che scorre.

Sediamoci in una panchina e iniziamo ad ascoltare. Alziamo la testa e osserviamo le fronde degli alberi che ondeggiano in base alla forza del vento. Seguiamo l’affaccendarsi delle formiche che trasportano i semi all’interno del formicaio o all’instancabile volo di un’ape che raccoglie il polline da trasformare in miele.

Facciamo attenzione ad ogni piccola cosa, senza pensare a quello che dobbiamo fare, alle scadenze da portare a termine e ai problemi da risolvere. Per un momento, anche solo per 10 minuti, stacchiamoci completamente dai nostri doveri e godiamoci la vita per come si presenta realmente.

Buon Shinrin-Yoku a tutti!

Autore

Alessia Missiaglia - Grafica e Web Designer Freelance. Realizzo e Gestisco Siti Internet per piccole/medie imprese, svolgo servizi di SEO Copywriting e di Social Media Marketing.

Seguici su Facebook

Dove siamo

Il punto vendita Vivai Filippi - Eden del Fiore ha sede
a CREAZZO (Vicenza) in Via Spino 46,
Tel. 0444 340881
Aperti dal Lunedì alla Domenica
8:30 - 12:30 | 14:30 - 19:00