0444 340881 Dal Lunedì alla Domenica 8:30 - 12:30 | 14:30 - 19:00 Viale Trieste 56/B, 36075 Montecchio Maggiore (VI)

In che modo la Musica può Influire sulla Crescita delle Piante

musica rock piante

Le piante hanno sentimenti? Possono sentire i suoni? E la musica?

La maggior parte delle persone pensa che le piante non abbiano sentimenti ne provino alcun dolore. Nel corso degli anni però diversi studi hanno osservato come le piante reagiscono positivamente se gli si parla o se gli si fa ascoltare della musica.

Nel 1962 il Dott. TC Singh, del dipartimento di botanica dell’Università di Annamali in India, ha intrapreso un esperimento osservando l’effetto dei suoni musicali su delle Balsaminacee. Le piante esposte alla musica hanno aumentato il loro ritmo di crescita del 20% e la loro biomassa è aumentata del 72%.

Inizialmente ha provato facendo ascoltare alle piante della musica classica, poi ha tentato la musica Rāga (una musica classica indiana basata sulle scale musicali). Tramite i suoi numerosi esperimenti è arrivato alla conclusione che le piante amano particolarmente il suono del violino.

Anche in Canada, già dagli anni sessanta, furono condotti diversi esperimenti per misurare gli effetti della musica sulle piante.

Goerge Smith, botanico e ricercatore agricolo, seminò delle piante di mais in serre separate. In una delle serre ha trasmesso la canzone “Rhapsody in Blue” di George Gershwin per 24 ore al giorno e ha constatato che le piante di mais pesavano il 40% in più rispetto alle piante seminate nella serra senza musica.

Alle piante piace la musica Rock?

musica rock piante

Secondo Dorothy Retallack non tanto.

Nel 1973 Dorothy fece diversi esperimenti con le piante e la musica.

Durante uno di questi provò anche la musica rock (Led Zeppelin e Jimmi Hendrix) su una varietà di piante. Dorothy scoprì che le piante tentavano di “scappare” da quella musica estendendo rami e foglie dalla parte opposta all’altoparlante da dove proveniva il suono. Le foglie inoltre sembravano più piccole del normale e la pianta lanciava gli stessi campanelli di allarme di una pianta annaffiata troppo.

I diversi esperimenti di Dorothy furono poi documentati e pubblicati nel suo libro “The Sound of Music and Plants”.

Le piante adorano Mozart

musica piante

Anche in Italia troviamo una storia molto particolare legata agli effetti della musica sulle piante. Carlo Cignozzi, definito anche come “L’uomo che sussurra alle vigne”, ha collocato degli amplificatori tra i filari della sua vigna diffondendo le musiche di Mozart.

L’uva, coccolata dalle note del celebre musicista austriaco, ha prodotto degli effetti sbalorditivi con una crescita più rapida e sana, protetta dall’attacco di insetti e parassiti.

Ma allora le piante “sentono”?

effetto della musica sulle piante

Secondo gli studi fatti negli ultimi anni le vibrazioni prodotte dalla musica e dalla voce umana aiutano non solo a far crescere molto più velocemente le piante ma hanno un’influenza positiva sul terreno. La musica aiuta la prolificazione di funghi e batteri “buoni” che favoriscono lo sviluppo delle radici rendendole più forti e vigorose.

Uno scettico potrebbe chiedersi: “come fanno le piante a sentire se non hanno le orecchie?

Per spiegare come funziona il suono dobbiamo spiegare prima come noi umani lo percepiamo. Il suono viene trasmesso sotto forma di onde che viaggiano attraverso un mezzo (che può essere aria o acqua). Quando accendiamo una radio per esempio le onde sonore prodotte creano delle vibrazioni nell’aria che giungono fino a noi e fanno vibrare il timpano. Questa energia di pressione viene convertita in energia elettrica che il cervello poi traduce in suoni musicali.

In modo molto simile la pressione delle onde sonore potrebbe essere avvertita anche dalle piante. Non è che le piante “sentono” la musica ma sentono le vibrazioni delle onde sonore.

Gli effetti positivi della musica sull’uomo sono innumerevoli. La musicoterapia è considerata una vera e propria cura che può agire per intervenire sia a livello riabilitativo che terapeutico, in una varietà di condizioni patologiche.

Tali effetti della musica sulle piante dimostrano che anche loro hanno una risposta all’emotività della musica. Questo deve farci riflettere e portarci a essere più rispettosi verso di loro e verso la natura che ci circonda.

Autore

Alessia Missiaglia - Grafica e Web Designer Freelance. Realizzo e Gestisco Siti Internet per piccole/medie imprese, svolgo servizi di SEO Copywriting e di Social Media Marketing.

Seguici su Facebook

Dove siamo

Il punto vendita Vivai Filippi - Eden del Fiore ha sede
a CREAZZO (Vicenza) in Via Spino 46,
Tel. 0444 340881
Aperti dal Lunedì alla Domenica
8:30 - 12:30 | 14:30 - 19:00