Orto per principianti: tutto ciò che serve (veramente) per iniziare

Nulla è più soddisfacente che sedersi a tavola gustando le verdure e le erbe coltivate e raccolte dal proprio orto. Anche se non hai mai coltivato prima, nemmeno la classica piantina di basilico, iniziare un piccolo orto casalingo non è affatto difficile. In realtà servono soltanto 5 cose, 2 delle quali sono completamente gratuite.

Le tue mani

mani terra

Le tue mani sono “lo strumento” fondamentale per iniziare. Non avere paura di sporcarle con la terra, anzi! Molti studi hanno dimostrato che il contatto diretto con la terra e il dedicarsi ad attività di giardinaggio mette di buon umore e riduce notevolmente lo stress.

Le tue mani sono uno strumento super versatile. Ti serviranno per:

  • travasare giovani piantine ed interrarle,
  • miscelare vari tipi di terreno in base alle piante che hai scelto di coltivare,
  • accarezzare le radici della pianta per scioglierle e stimolarle prima di metterla nella loro nuova casa
  • misurare l’umidità del terreno
  • raccogliere i frutti del tuo lavoro

Annaffiatoio

troppa acqua alle piante

Ahimè non basta versare l’acqua direttamente dalla bottiglia in quanto potresti rovinare le tue piante con un getto d’acqua troppo forte, soprattutto se hai appena seminato o se le piantine che hai travasato sono molto giovani. Per questo ti serve un buon annaffiatoio.

L’annaffiatoio permette un’irrigazione più delicata ed estesa. Inoltre alcune piante più riparate potrebbero gradire una bella doccia fresca ogni tanto per togliere la polvere e i residui di sporco accumulati.

La torba

torba

La torba è un materiale di origine organica che deriva dalla decomposizione di specie vegetali acquatiche. Diventa molto utile quando si vuole mantenere il terreno umido per più tempo. Sicuramente è un ottimo trucchetto che ti consentirà di annaffiare meno il tuo orto soprattutto se hai poco tempo.

Basta mescolare un po’ di torba al terriccio usato per le proprie piantine ed il gioco è fatto. Aumenterà la capacità del suolo di trattenere acqua e ti permetterà di annaffiare meno spesso.

Luce solare

piante estate

La luce del sole è importante, se non fondamentale. So che può sembrare sciocco come suggerimento e sicuramente scontato, ma molti principianti sembrano non considerare questo fattore al momento della progettazione del proprio orto.

Assicurati che le piante vengano posizionate in un punto soleggiato dove possano ricevere abbastanza luce per poter crescere forti e rigogliose. Informati bene sulla necessità delle piante che intendi coltivare. Alcune insalate riescono a crescere bene anche a mezzombra mentre altre, come i pomodori, preferiscono zone in pieno sole.

Le piante

orto in casa

Ovviamente non potevano mancare. Le protagoniste del tuo orto…le piante!

Se sei un principiante non iniziare subito con ortaggi difficili. Fatti consigliare dal tuo vivaista di fiducia e cerca di acquistare poche piante all’inizio, per capire se riesci a gestirle facilmente.

Le piante migliori per iniziare un piccolo orto domestico sono ovviamente le principali piante aromatiche (basilico, salvia e rosmarino), insalate da taglio (rucola, lattughino, bietola, spinaci), pomodori ciliegini, cipolle, ravanelli e zucchine.

Autore

Alessia Missiaglia - Grafica e Web Designer Freelance. Realizzo e Gestisco Siti Internet per piccole/medie imprese, svolgo servizi di SEO Copywriting e di Social Media Marketing.

Seguici su Facebook

Dove siamo

Il punto vendita Vivai Filippi - Eden del Fiore ha sede
a CREAZZO (Vicenza) in Via Spino 46,
Tel. 0444 340881
Aperti dal Lunedì alla Domenica
8:30 - 12:30 | 14:30 - 19:00