Arredo giardino: 5 domande da farti per sceglierlo bene

E’ finalmente tornata la bella stagione e con essa il piacere di stare all’aria aperta. Che sia giardino, terrazzo o balcone poca importa: c’è voglia di vivere gli spazi esterni di casa e magari di rinnovare l’arredo con un nuovo sdraio e un tavolino più grande.
Presi dall’entusiasmo e dal clima di queste meravigliose giornate è facile lasciarsi ammaliare dalle tante offerte in volantino, ma attenzione: per scegliere l’arredo da esterni più adatto ai propri spazi, è necessario valutare altri fattori oltre stile e design.
Ecco le domande che dovresti farti prima di acquistare il tuoi mobili da giardino.

1) Di quanto spazio disponi per i mobili da giardino?

Salottino o soluzione salva-spazio? Non è una questione di gusti, ma soprattutto di spazi

Alzi la mano chi non è mai stato tentato da quei salotti da giardino dalle sedute ampie e comode. Purtroppo non tutti possono vantare una grande terrazza e un giardino con piscina.
Per evitare di “soffocare” lo spazio a disposizione con mobili da giardino troppo ingombranti, prima di tutto misura l’area che intendi arredare e orientarti su mobili proporzionati.

In questa fase valuta anche ulteriori e futuri acquisti complementari (il barbecue, l’ombrellone, siepi o verde in vaso) che potrebbero ridurre ulteriormente gli spazi.

Se disponi di un’area molto ridotta, cerca soluzioni salva spazio per ottimizzare i volumi. Sedute a cassapanca con contenitore o tavolini a scomparsa renderanno molto più agevole e pratica la vita all’aperto.

2) Come vivi il tuo giardino, terrazzo o balcone?

Un semplice tavolino da te è perfetto per trascorrere una pausa tra amiche

Una cena tra amici in una sera d’estate, un aperitivo in totale relax, un pomeriggio al sole a coltivare la tintarella: come trascorri la tua vita all’aperto?

Prendere coscienza di questo aspetto ti aiuterà a scegliere solo quei mobili da giardino che realmente fanno al tuo caso. Sogni di mangiare all’aperto? Orientati verso il classico tavolo con sedie da esterno, più adatto alle tue esigenze rispetto ad un salottino da giardino, perfetto invece per chi desidera un’area lounge in cui semplicemente rilassarsi e accogliere gli ospiti. 
Quando non sei con amici e famiglia, durante il tempo all’aria aperta ti dedichi alla lettura oppure entri in modalità “lucertola al sole”? Una chaise-longue fissa o uno sdraio sono adatte nel primo caso. Nel secondo invece è sicuramente più indicato un lettino prendi-sole

3) Hai uno spazio coperto o a cielo aperto?

Quando lo spazio da arredare è coperto da un pergolato, un gazebo o un semplice ombrellone, non ci sono limitazioni particolari.

Ma se lo spazio a disposizione è a cielo aperto, devi considerare che intemperie, raggi solari e smog metteranno a dura prova la bellezza dei mobili da esterno. Oltre che annerirsi e ricoprirsi di polvere, i materiali potranno ossidarsi (nel caso di acciaio, alluminio e ferro) o marcire (nel caso del legno). Sarà quindi opportuno scegliere arredi studiati appositamente per resistere all’esterno e i cui materiali hanno subito uno speciale trattamento in fase di lavorazione.

Inoltre, per agevolare la pulizia degli arredi a cielo aperto, è preferibile optare per mobili lineari e dalla superficie liscia. Sedie e divani intrecciati, anche se sintetici, diventano impegnativi da mantenere se rimangono a fuori a lungo. Attenzione anche a cuscini e imbottiti: verificate che siano realizzati con materiali tecnici e impermeabili in modo che non si rovinino alla prima goccia d’acqua.

4) Possiedi uno spazio per riporre i mobili dopo l’estate?

Se disponi di un luogo dove mettere al riparo l’arredo da giardino una volta conclusa la bella stagione, sarà meglio prima di scegliere i mobili calcolare gli ingombri e valutare un altro piccolo ma importante aspetto: la facilità di movimentazione.
Scegliere un tavolo o dei divanetti dotati di rotelle agevolerà di gran lunga tutti gli eventuali spostamenti, specie se si tratta di mobili molto ingombranti.

5) Quanto tempo hai a disposizione per la manutenzione?

L'acciaio come la plastica è molto semplice da pulire e non richiede particolare manutenzione, a differenza di legno e rattan

Con il passare delle settimane, specie in città, gli arredi da esterno si coprono di una patina sottile di sporco e polvere. Se non hai molto tempo da dedicare al giardino, scegli materiali dalla facile manutenzione, semplici da pulire come l’acciaio e i materiali plastici. Anche le finiture in questo caso sono importanti: meno intrecci e superfici elaborate ci sono, meno tempo dovrai impiegare per la pulizia.


Autore

Dove siamo

Il punto vendita Vivai Filippi - Eden del Fiore ha sede
a CREAZZO (Vicenza) in Via Spino 46,
Tel. 0444 340881
Aperti dal Lunedì alla Domenica
8:30 - 12:30 | 14:30 - 19:00
Vuoi ricevere consigli ed offerte?
Iscriviti alla nostra newsletter
Non mostrare più